MOMU - Montespertoli Musica

MoMu è un festival culturale itinerante - Edizione 2021 / Storie di vita
Periodo
8 luglio – 9 settembre
Tipologia
Spettacoli, intrattenimento
Attività principali
+ Concerti
+ Teatro
+ Animazione

Tra buona musica, arte, letteratura, teatro e progetti speciali ogni appuntamento è un’affascinante viaggio alla scoperta di piazze, borghi, pievi, castelli e antiche fattorie del comune di Montespertoli.

L’edizione 2021 si pone l’obiettivo di integrare tra loro tutte le esperienze, le idee, i racconti, le sensazioni, le proposte raccolte tra la gente in questi anni di organizzazione della rassegna.
Il tema “ Storie di Vita “ prende spunto dalla tecnica di raccolta di dati autobiografici e biografici usata nelle discipline antropologiche per riscostruire storie individuali che portino alla comprensione più generale della cultura.
Montespertoli Musica da piccolo evento di nicchia in questi anni è diventata ormai una realtà che contiene al suo interno tante iniziative che si dipanano lungo tutto l’arco dell’anno attraverso le stagioni.

Andremo a toccare numerose frazioni del territorio di Montespertoli e attraverso concerti musicali, incontri culturali e degustazioni il pubblico potrà conoscerne la storia ed entrare in contatto con le realtà anche più piccole. I cittadini sono parte attiva di questo programma poiché nella realizzazione sono coinvolti i circoli, le associazioni culturali e le aziende agricole presenti nei luoghi interessati dagli eventi per creare un percorso ideale tra le esperienze, i luoghi e le tradizioni.

Tutte le proposte sono unite dalla forza del racconto. Ogni concerto è una storia caratterizzata dalla bellezza delle melodie, dalla freschezza dei ritmi, dall’intensità delle parole. Musiche e testi affascinanti, comici e poetici per tutti. Come sempre le serate sono collocate in alcuni dei luoghi più suggestivi e noti del territorio di Montespertoli o in luoghi ancora da scoprire, magari ambientati in frazioni meno frequentate ma di grande bellezza. I concerti saranno preceduti da incontri culturali e degustazioni. Quindi il racconto si fa esperienza e l’esperienza si fa storia attraverso il gusto, la parola e la musica per fresche serate d’estate all’aperto.

PROGRAMMA

8 LUGLIO ORE 21:30

MONTESPERTOLI – Piazza del Popolo

Elli de Mon – Countin’ the blues – donne indomite

Elli de Mon è chitarre, grancassa, rullante, sonagli, suoni saturi e psichedelia indiana. Attingendo a piene mani dalla tradizione sciamanica di lontani incantatori come Bessie Smith, Fred McDowell e Son House, Elli combatte i suoi demoni con lo strumento a lei più congeniale: la musica. Un blues nuovo, fatto di slide selvaggi e contaminato da infuenze punk (Elli militava anche negli Almandino Quite Deluxe), e dalla musica indiana, grande amore di Elli.
Nel febbraio 2020 è inoltre uscito il suo primo libro per Arcana Edizioni, Countin’ the blues – donne indomite, dedicato alle artiste afroamericane degli anni ’20 del secolo scorso, a cui fa seguito, a giugno 2021 per Area Pirata Records, il disco omonimo Countin’the blues – Queens of the 20’s, che contiene i brani citati nel libro renterpretati secondo il suo stile.

Dalle ore 20 street food con I’ Fagotto Di’ Chianti

15 LUGLIO ORE 21:30

POPPIANO – La Madia dei Sapori – Castello Guicciardini

As Madalenas – Menina do sol –

Cristina Renzetti voce, chitarra, percussioni

Tati Valle voce, chitarra, percussioni

Tra le più attive interpreti di musica brasiliana in Italia, Cristina Renzetti e Tati Valle si sono incontrate nel 2014 per unire le loro voci, le chitarre, le percussioni e dare vita ad un progetto unico, pieno di freschezza e intensità.

Il loro primo album “Madeleine” ha riscosso un notevole successo di pubblico e di critica arrivando a piazzarsi come disco della settimana su Fahreneit Radio Rai 3 e venendo poi presentato in importanti club e festival nazionali tra cui Crossroads Festival, Ravenna Jazz, Casa del jazz di Roma, Bravo Caffè, Torrione Jazz Club, Estatica, Teatro Comunale di Bologna, Piazza Verdi Live (Radio Rai3), Brasil (Radio Rai1).
Nel 2018 esce il secondo album “Vai, menina” con la partecipazione di molti ospiti tra cui il grande compositore Guinga, Gabriele Mirabassi, Valentino Corvino e Vince Abbracciante, dove le due musiciste continuano nella loro ricerca di un suono energico e al tempo stesso sognante. Dolci e trascinanti, As Madalenas si scambiano gli strumenti e le intenzioni, la lingua italiana e quella portoghese, esprimendo la forza e la delicatezza del mondo femminile e le sfumature diverse del folklore brasiliano, del samba e della canzone d’autore.

Posti limitati

Dalle ore 20 La Madia dei Sapori cena nel cortile del Castello Guicciardini a cura di Arciconfraternita Misericordia di Montespertoli prenotazione obbligatoria al numero 0571 600255

22 LUGLIO ORE 21:30

LUCARDO – Chiesa Santi Martino e Giusto –

Le Figliole & Grand Kabaret Toscano

Pamela Cerchi voce, violino, charango, percussioni, marranzano
Rachele Giannini voce, chitarra, chitarra battente
Satì Piastrelli voce, ukulele, percussioni
conduce Roberto Caccavo

Ospiti del Gran Kabaret della Compagnia teatro popolare d’arte saranno “Le Figliole” un progetto nato tra amiche accomunate dalla passione per la musica popolare durante le ultime note di un Cantarmaggio. La curiosità di scoprire, conoscere nuove tradizioni e la voglia di cantare e raccontare storie le ha spinte ad iniziare questo percorso che vede protagonista la musica proveniente da tutto il mondo. Testi, suoni e ritmi diversi ma che parlano nella lingua comune delle emozioni e delle esperienze quotidiane. Canti che raccontano il cammino della nostra storia e in cui tutti ci possiamo riconoscere.

Per Storie di Vita verrà presentato il libro “Gente di Lucardo” di Paolo Gennai

Dalle ore 20 degustazioni di vino e stuzzichini a cura della Parrocchia di Lucardo

29 LUGLIO ORE 21:30

SAN PANCRAZIO – Antica Pieve –

Le Signorine – Un caffè con i cantautori

Claudia Cecchini, Lucia Agostino, Benedetta Nistri voci
Pietro Guarracino chitarra
Tommaso Faglia contrabbasso
Duccio Bonciani batteria

Dedicato alla musica di alcuni tra i più importanti cantautori italiani, Un Caffè con i Cantautori è un concerto/spettacolo cantato e suonato dal vivo, nel pieno stile del trio vocale Le Signorine. Filo conduttore è l’eleganza e la poesia che caratterizzano tutti i pezzi scelti, accuratamente riarrangiati per trio vocale. In questo concerto le Signorine scelgono un’atmosfera incantata, quasi onirica trasportando il pubblico nella magia che solo la musica dei cantautori italiani riesce a trasmettere. Gli accessori, le acconciature e i costumi dello spettacolo sono ricercatamente vintage e curati nei minimi dettagli.

Per Storie di Vita incontreremo la grande attrice Maria Cassi

Dalle ore 20 degustazioni di vino e stuzzichini a cura di Bottega Pane e Vino

12 AGOSTO ORE 21:30

SAN QUIRICO – Giardino V. Formentano –

Lisa Manara – L’urlo dell’africanità

Lisa Manara voce
Federico Squassabia tastiera/synth bass
Aldo Betto chitarra
Youssef Ait Bouazza batteria

Il progetto nasce dalla passione comune per la musica jazz sudafricana e in particolare per Miriam Makeba l’intramontabile Mama Africa. Lisa Manara, voce potente e graffiante si avvicina alla musica all’età di 4 anni giocando con la tastiera del pianoforte. La passione per la musica black la porta a vincere nel 2011 il concorso “Donne Jazz & Blues” di Bertinoro che le permette di partecipare ad un workshop sulla voce presso la Venice Voice Academy di Los Angeles. Cantante in ascesa nel panorama jazzistico italiano dice di lei Alceste Ayroldi, giornalista della prestigiosa rivista Musica Jazz: ”Non è facile incontrare una voce che metta insieme grinta, intonazione e una vigorosa interpretazione, soprattutto se si ha poco più di vent’anni. Lisa Manara ci riesce con una disarmante facilità attraversando come poche il bel canzoniere soul-blues. Graffia come una pantera nera e svolazza nelle note alte con un glissato che le consente di passare dalle ottave più basse a quelle alte, senza alcun contraccolpo, mantenendo anche una pronuncia chiara e forbita.”

Accompagnata alla chitarra da Aldo Betto, musicista eclettico e curioso, che amalgama perfettamente melodia e ritmo nella voce del suo strumento; alle tastiere da Federico Squassabia ha sviluppato un sound moderno e del tutto personale che fa viaggiare questa musica in altre dimensioni temporali e spaziali; alla batteria da Youssef Ait Bouazza, musicista di etnia berbera, porta al progetto la vera essenza della musica africana riproponendoci ritmi ancestrali e ipnotici.

Dalle ore 20 degustazioni di vino e stuzzichini a cura di Azienda Agricola “La Ripa Verde”

19 AGOSTO ORE 21:30

MONTAGNANA – Circolo MCL – La Terrazza –

Jazz Night con SeZam Trio ft. Will Brahm

Will Brahm chitarra

Francesco Zampini chitarra

Manrico Seghi organo hammond

Vladimiro Carboni batteria

Manrico Seghi vero e proprio specialista dell’organo hammond, Francesco Zampini giovane chitarrista che vanta collaborazioni con i più importanti artisti internazionali accompagnati da un “session man” come Vladimiro Carboni alla batteria danno vita a SeZam, un progetto dove il repertorio proposto ha come centro un profondo rispetto per la tradizione jazzistica e un’attrazione per i nuovi orizzonti che questa formazione storica offre. L’intesa tra i membri della sezione ritmica fortifica e arricchisce le composizioni del solista, fornendo un grande sostegno ritmico e dinamico che porta, infine, ad una maggiore confidenza anche su un repertorio più mainstream.

Ospite eccezionale della serata il musicista americano Will Brahm chitarrista di Arturo Sandoval e della Big Phat Band di Gordon Goodwin.
Una vera jazz night ad alto contenuto di virtuosismo.

Dalle ore 20 degustazioni di vino e stuzzichini a cura di Circolo MCL “ La Terrazza “

26 AGOSTO ORE 21:30

TRECENTO – Spazio Culturale Associazione Laviatrecento

Renzo Luise & Swing Explosion

Renzo Luise chitarra
Pasquale Rimolo fisarmonica
Stefano Montagnani chitarra
Francesco Giorgi violino
Dino Cerruti contrabbasso

Renzo Luise Da Fano, classe 1975, coltiva da più di tre lustri il dispotico obiettivo di divulgare la musica di Django Reinhardt alle masse. Il suo stile è frutto di studi sapienti, precoci e assolutamente irregolari. Subisce il fascino di tutta l’autentica musica “hot”, ricca di poesia, carica di energia e virtuosismo ma al contempo scevra di quella frenesia che contraddistingue la musica moderna, che gli piace molto ma lo affatica oltremodo. Nonostante la sua nota passione per il “dolce far niente” ha suonato in innumerevoli formazioni, dal Duo alla Big Band, infaticabile nel suo proposito di portare un po’ della musica di Django ovunque gli capiti di andare. Gli Swing Explosion lo accompagnano in questa avventura.

Per Storie di Vita incontreremo il maestro e scrittore Franco Quercioli

Dalle ore 20 degustazioni di vino e stuzzichini a cura di Associazione La Viatrecento

2 SETTEMBRE ORE 21:30

PIEVE DI SAN PIERO IN MERCATO

Tesi-Geri – Sopra i tetti di Firenze –

Riccardo Tesi organetto
Maurizio Geri voce e chitarra

Riccardo Tesi e Maurizio Geri artefici di una formidabile intesa musicale e umana, quando si esibiscono in duo riescono a far sbocciare i fiori di una moderna musica popolare partendo da quei semi della tradizione che hanno raccolto assieme a Caterina Bueno. Tesi col suo organetto malinconico e sognante, Geri con un chitarrismo lucido e poliedrico, ma anche con una voce vibrante ed espressiva spaziano dalla musica tradizionale a composizioni strumentali, passando per ritmi gitani e canzone d’autore, attingendo alle più belle perle di un repertorio vastissimo che hanno portato per il mondo in venticinque anni di attività artistica, offrendo una musica che guarda avanti, ben memore di ciò che, alle sue spalle, le ha permesso di esistere: una musica che è Tradizione Contemporanea.

Dalle ore 20 degustazioni di vino e stuzzichini a cura di Tenuta Moriano

9 SETTEMBRE ORE 21:30

TRESANTI – Chiesa di San Bartolomeo –

DUORoboros – Bach contemporaneo

Dagmar Bathmann violoncello

Omar Cecchi vibrafono

Unica formazione stabile nel suo genere in Italia, il DUORoboros è una formazione cameristica composta da Dagmar Bathmann a violoncello e voce e Omar Cecchi alle percussioni. Il duo nasce nel 2016 in occasione della collaborazione dei due musicisti con la Compagnia Lombardi-Tiezzi al Piccolo Teatro Studio Melato di Milano. Nel 2017 il duo ottiene la residenza artistica “Camere Contemporanee” del Cantiere Internazionale d’Arte di Montepulciano dedicata al repertorio contemporaneo, lavorando con i Maestri Marco Angius, Roland Böer, Francesco Dillon, Jonathan Faralli, Luciano Garosi, Detlev Glanert, Pietro Rigacci. In questo programma musicale proponiamo un percorso di ascolto e di riflessione su Johann Sebastian Bach (1685-1750) per “giungere, attraverso di lui, all’esperienza contemporanea, alla nostra angoscia e alla nostra sensibilità” (Kott).

Per Storie di Vita incontro con lo storico Giulio Cesare Bucci

posti limitati massimo 30 persone

Dalle ore 20 degustazioni di vino e stuzzichini a cura di Azienda Agricola Ribaldaccio

Gli altri eventi

Gallery

La locandina
Mappa
Nel cuore della Toscana
Meteo
Condividi